NOTIZIE INDIANE: Arrivo a Delhi, Vashisht e i dintorni di Manali

L’arrivo, all’1 di notte ora locale, e’ stato meno traumatico del previsto poiche’ appena arrivati ci siamo appoggiati a 2 ragazzi svizzeri che ci han subito indicato un hotel dove andare e coi quali abbiam brindato sui tetti con vodka e succo tropicale, nonostante la stanchezza, che però non si è fatta sentire…tanto era lo stupore, la meraviglia, la stanchezza e la novita’.

dscf0020

Arrivare a Delhi di notte, che dire? L’aria calda umida e puzzolente ci ha subito travolti, le strade buie piene di gente che dormiva tra gli spartitraffico e i marciapiedi, le vacche ancora sveglie che camminavano tra i corpi dormienti, e’ stato shokkante ma nonostante tutto gia’ si percepiva il fascino latente della citta’.

Il giorno dopo e’ stata la vera sorpresa…la via che ci aveva accolto deserta era ora un alveare pieno,anzi pienissimo di gente, colori, miseria, odori,vacche, animali di ogni genere e chaos, ma nonostante tutto affascinante,dirompente.

Gli indiani onnipresenti, impiccioni, servizievoli, gentili, sorridenti e truffatori.

Il giorno stesso ci siamo imbarcati per un viaggio lungo 17h in un autobus”delux”tutto scalcagnato dove grazie alla guida molto sportiva degli autisti nn siamo mai riusciti a dormire ma, nonostante tutto eravamo tranquilli, felici e sopratutto calmi, di quella calma tipica di qui…sbalorditi dalla totale assenza di stress che si respira…

Abbiamo attraversato luoghi di una bellezza indescrivibile e, appena arrivati a Manali, ci siam subito affidati al primo uomo che ci ha proposto un albergo, che si e’ rivelato molto bellino, per un prezzo che odorava immediatamente di truffa, ma sbagliando si impara…anche perchè ne abbiam gia’ subite abbastanza…

dscf0040

Ora abbiam gia’ cambiato zona di Manali, siamo a Vashisht, piu’ rurale e tipica, meno caotica.

Che dire?! Mi sta piacendo molto l’India anche se siamo come marchiati a fuoco dal fatto di essere dei turisti bianchi e come tali veniam trattati da questi simpatici ma stancanti abitanti…e’ inevitabile…e tutti ti guardano come se vedessero la gallina dalle uova d’oro, ti fissano e ti salutano, ti parlano e ti seguono e voglion sempre sapere tutto!!!!

Domani o dopodomani cominceremo l’avventura piu’ difficile di tutte..il viaggio per Leh! Due giorni di viaggio salendo fino a 5500 m!!! E dormendo una notte in tenda a 4100m!!!!!


Comments are closed.

Comments are closed